A Cagliari, quando qualcuno fa una cosa particolarmente eclatante, oppure eccessivamente cafona, si dice “c’ari cravau s’americanara” (ha fatto un’americanata). In questo caso, l’Adidas ha fatto la giapponesata. Con tutto il rispetto per i giapponesi.

Questo pallone andrebbe bocciato solo per il gol annullato a quella squadra nella partita contro il Brasile (non ricordo chi fosse). Era regolare come un attacco al Madagascar dall’Africa Meridionale, ma fu annullato solo perché all’arbitro non sembrava vero che il Brasile potesse subire un gol da quelli, ma  si salva solo per alcuni motivi:

  • Ronaldo e Ballack;
  • Le partite la mattina presto ed io che potevo vederle perché ero di maturità;
  • Io che guardo le partite in convitto, assieme a Michele e altri amici, in un periodo che -anche se in quegli specifici giorni piuttosto difficile- ricordo con la dolcezza che esprime osservare una birra che appanna una pinta mentre la riempie;
  • Cuciture ben solcate e colore di fondo, ad essere onesti, azzeccato

    .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.