Uno dei palloni più rappresentativi. Decine e decine di tifosi, amanti del calcio e soprattutto di nostalgici del grande Milan di Sacchi, farebbero carte false per averlo. Ed io lo ho, grazie al mitico rappresentante della Select, da poco scomparso, il signor Piercarlo Allegri. Un vero onore, per me.

Dovrei fare una sorta di campionato all’italiana, per stabilire il mio pallone preferito. Di certo, il Select Milan arriverebbe  a giocarsi il titolo, anche se i tre olandesi dovrebbero vedersela coi tre uruguaiani, che nel 1992 accarezzarono il Select del Cagliari. E contro i colori rossoblù, contro Herrera, Fonseca e Francescoli, chiunque sarebbe spacciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.