Nel quartiere Is Mirrionis a Cagliari, da trent’ anni il campetto in erba della chiesetta sconsacrata é il teatro di acerrime sfide di calcio a cinque: si disputa il torneo invernale Is Mirrionis . L’ arbitro di tutte le partite è un ergastolano agli arresti domiciliari.
Il calcio è solo un contorno, il nocciolo delle vicende si radica nelle rivalità rionali, nelle amicizie nate e rinsaldate in prima linea, durante una scazzottata al capolinea dell’ autobus.
Quest’ anno poi, un anziano e malato cuoco obbliga cinque ragazzi a iscriversi, perchè é la sua unica occasione di vincerlo, finalmente. È inutile che vi dica che in mezzo a formazioni di ex galeotti, di bulli di quartiere, di calcettisti professionisti, i nostri cinque malcapitati abbiano poche possibilità, ma non è mai detto.
Sapete che vi dico? Io ci provo a raccontarvela, questa storia. Magari i nostri cinque ce la fanno, non si sa mai.

Visita la sezione “racconti a puntate”, questo mini romanzo è già online.

Licenza Creative Commons
Tutt’ altro che calcio diRiccardo Balloi è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at http://otticosolitario.it/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.